ansia - fobie

“L’uomo forte crea lui gli eventi,
l’uomo debole subisce
quelli che il destino gli impone.” 

– A. De Vigny

Ansia

Che cos’è l’ansia?

L’ansia è un’emozione naturale di per sé utile all’adattamento. Non è solo un limite o un disturbo, ma un’importante risorsa. È una condizione fisiologica efficace in molti momenti della vita. Può proteggerci dai rischi, mantenere lo stato di allerta, aumentare l’attenzione e la concentrazione e migliorare le prestazioni.

Quando l’ansia è un problema?

Quando l’attivazione del sistema di ansia è eccessiva, ingiustificata o sproporzionata rispetto alle situazioni, siamo di fronte ad un disturbo d’ansia. Questo può rendere difficile la vita di una persona rendendola incapace di affrontare anche le più normali situazioni. Se eccessiva può bloccare quindi l’individuo, trasformarsi in panico, diventare, in una parola, patologica.

Non si manifesta necessariamente in risposta a stimoli esterni, anche se eventi stressanti o un ambiente sfavorevole possono aggravarne le manifestazioni. E può manifestarsi in un qualunque momento della vita. I disturbi non incidono solamente sull’aspetto mentale, ma anche sul funzionamento del corpo.

Ansia generalizzata e fobie

Sono molte le persone che soffrono d’ansia, che può assumere vari aspetti. Può essere generalizzata, ovvero non avere un oggetto o una situazione precisa che la determina. Oppure essere causata da fobie specifiche.

Il disturbo d’ansia generalizzato è caratterizzato da uno stato di preoccupazione per diversi eventi. Tale stato risulta eccessivo in intensità, durata e frequenza rispetto al reale impatto o alla reale probabilità che l’evento si verifichi. Tale stato inoltre non risulta associato a specifiche circostanze ed è difficile da controllare per chi lo subisce.

La fobia, al contrario, è legata ad un oggetto o situazione concreta. È una paura estrema, irrazionale e sproporzionata per qualcosa che non rappresenta in realtà una reale minaccia. Le persone che soffrono di fobie si rendono perfettamente conto dell’irrazionalità della propria paura, ma non possono controllarla. Adottano quale unico rimedio la fuga, ovvero scappare dall’oggetto causa della reazione fobica. Ma così non fanno altro che rinforzare negativamente la paura.

Spesso i farmaci risultano utili per attenuare le manifestazioni acute del disturbo d’ansia e favorirne il superamento. Ma per risolvere il problema a lungo termine è necessario effettuare anche un lavoro di elaborazione e adattamento allo stimolo ansiogeno avvalendosi di un supporto psicologico. È così che è possibile comprendere l’origine del malessere.

Per superare i problemi riguardanti i disturbi d’ansia come fobie e attacchi di panico contattami per fissare un appuntamento a Formia.

INVIA UN MESSAGGIO